1

La Universal rinuncia a La Torre Nera di Ron Howard!

Direttamente da Screenweek, Leotruman ci riporta pessime notizie per quanto riguarda l’adattamento cinematografico della saga del Re:

Un duro colpo per il regista premio Oscar Ron Howard e il produttore e socio Brian Grazer. Infatti Deadline ha appena riportato la notizia che dopo quasi un anno di pre-produzione la Universal Pictures ha deciso di passare la mano e non finanzierà l’adattamento cinematografico della saga letteraria de La torre nera, creata dal maestro Stephen King.

Non vi è dubbio che fosse uno dei progetti più ambiziosi degli ultimi anni: impostato come una trilogia intervallata da due miniserie televisive, è certamente un’opera mastodontica, creata in tal modo per rispettare i fan della saga ed il materiale di partenza e per creare un franchise potente e duraturo. Qualcuno l’ha paragonata per sforzi produttivi a Il Signore degli Anelli, un altro enorme progetto che sulla carta era rischiosissimo in partenza.

Dopo un primo stop nei mesi scorsi, in cui lo studio aveva chiesto ad Howard e Grazer di provare a ridurre il folle budget della pellicola, la produzione era slittata e si era parlato di un possibile inizio delle riprese nella primavera del 2012. A fine giugno avevamo pubblicato un’intervista ad Howard e Grazer in cui spiegavano come stavano lavorando sulla riduzione dei costi pur allo stesso tempo preservando il progetto originale (qui il post).

I fan era stati tranquillizzati dalle loro parole e ora… la doccia fredda.

La Universal ha espresso l’intenzione, secondo quanto riporta Nikke Finke, di voler produrre solo la prima pellicola. La richiesta è stata ovviamente inaccettabile perché la sceneggiatura, la produzione ed il calendario delle riprese stavano nascendo impostate per girare il primo film e la miniserie, che sarebbe andata in onda sul canale Nbc (di proprietà della Universal), allo stesso tempo e con gli stessi set, cast e troupe.

Si è ripetuto esattamente alla lettera quanto avvenuto con Alle Montagne della Follie di Guillermo del Toro con Tom Cruise protagonista. In quel caso il progetto da 150 milioni di dollari con rating R, molto amato dai vertici dello studio, venne comunque considerato eccessivo e preferì la mano e mise il film in turnaround (speriamo ancora che possa effettivamente avvenire).

La Torre Nera in questo caso è però opera innanzitutto della Imagine Entertainment di Howard e Grazer e della Weed Road di Akiva Goldsman, e dal momento in cui la Universal si è tirata indietro possono proporlo immediatamente ad altri studios. Si fa già il nome della Warner Bros, non solo perché la Weed Rood ha rapporti di collaborazione molto stretti, ma anche perché è una delle poche major che può prendersi una bella dose di rischio uscendone praticamente immune: basti pensare al grandissimo successo di Harry Potter di questi giorni e di Una Notte da Leoni 2 per non parlare del prossimo anno, quando arriveranno The Dark Knight Rises e The Hobbit (cementati successi).

Speriamo che le trattative che nasceranno non portino a ritardi talmente gravi da far collassare completamente il progetto. L’attore Javier Bardem ad esempio, che era stato scelto come protagonista ed era entusiasta di poter interpretare Roland Deschain, non aveva ancora firmato proprio in via dei suoi numerosi impegni e se la produzione dovesse slittare eccessivamente si rischia di perderlo e di dover effettuare un nuovo casting.

Il potenziale di successo di un film e il livello di rischio sono direttamente proporzionali nel mondo del cinema. La Universal sta già rischiando molto con due produzioni in uscita, come Battleship di Peter Berg (150 milioni di dollari) e 47 Ronin con Keanu Reeves e la Torre Nera deve essere sembrato davvero troppo. Speriamo il progetto possa uscire intatto da quest fase di turnaround perché i fan erano a dir poco entusiasti di come la saga avrebbe potuto essere stata trasposta.

Non ci resta che incrociare le dita e sperare che le riprese possano comunque iniziare nel 2012, anche se la data di uscita del 17 maggio 2013 con tutta probabilità verrà annullata. Per saperne di più vi invitiamo non solo a leggere le news dal blog ma anche il nostro blog tematico dedicato alla Torre Nera, con tante curiosità dalla saga creara da King. Cliccate su “Mi piace” nel riquadro qui sotto se volete essere tempestivamente aggiornati sulla lavorazione della pellicola tramite Facebook.

 

Filippo Magnifico