0

La Torre Nera di Stephen King, produzione in stallo?


Direttamente da Screenweek, cito Leotruman e il suo articolo sulla -a quanto pare pessima- situazione che sta interessando la nascitura saga de “La Torre Nera”:

“Nonostante la data di uscita si già stata fissata (17 maggio 2013) e il suo protagonista ufficializzato proprio negli scorsi giorni, visto che il premio Oscar Javier Bardem ha firmato per ben 3 film, sembra che la produzione de La Torre Nera rischia un “turnaround”.

Ricordiamo che La Torre Nera è il primo film di una trilogia tratto dalla saga letteraria di Stephen King e verrà diretto da Ron Howard (A Beautiful Mind, Il Codice da Vinci) e prodotto da Brian Grazer.
E’ stata la Universal Pictures ad avviare questa importante macchina produttiva, che tra l’altro comprende anche due stagioni di una serie tv, ma Variety riporta un “ripensamento” della stessa major.

Dopo un’attenta analisi dei bilanci lo studio deciderà in questi giorni se metterlo in pausa oppure se scegliere un nuovo partner per il suo cofinanziamento. Nel primo caso la Imagine Entertainment di Ron Howard e Brian Grazer potrebbe decidere di affidarsi completamente ad una nuova major per portare avanti l’ambizioso progetto.

Variety afferma che al momento attuale la Universal non ha (ancora) sospeso il processo produttivo, che continua grazie al regista e allo sceneggiatore Akiva Goldsman. Ovviamente un velo di incertezza si è però depositato sulla produzione e i fan attendono ansiosi le prossime cruciali ore per capire il destino della pellicola.

La Universal qualche tempo fa aveva rinunciato a Alle Montagne della Follia di Guillermo del Toro con Tom Cruise perché ritenuto un progetto troppo costoso per essere R-Rated (si parlava di 150 milioni) e ora mette in forse anche questo.

Non si può negare che La Torre Nera si uno dei lavori più ambiziosi e allettanti dei prossimi anni. La prima pellicola sarebbe senza dubbio molto costosa, ma essendo già strutturata come una trilogia i costi dei sequel sarebbero ammortizzati facilmente, e i grandi nomi coinvolti e i milioni di fan di King e della saga sono fattori che possono portare sicuramente ad un grande successo.”

Che dire, incrociamo le dita e crediamo nel Ka. Se è destino che Roland arrivi al cinema, arriverà!

 

Filippo Magnifico